In pubblicazione il 16 AGO 2022

Meteo: arriva la Nina. Fine della Siccità con le Piogge Autunnali? Vediamo i modelli

Cerchiamo di capire se grazie all'autunno usciremo finalmente da questa terribile siccità


Fonte Immagine: ClimateReanalyzer, modificata

Le proiezioni meteo a lunga scadenza sono strumenti utili, al fine di vedere se ci possa essere una possibilità di ritorno di piogge in grande stile. Informiamo i lettori che sono ancora prodotti strumentali, non fanno previsioni precise: in altre parole, NON possiamo dire ora se pioverà il 7 novembre in Italia. Possiamo però affermare che con Novembre sarà probabile un recupero idrico oppure no. Vediamo insieme cosa hanno partorito i modelli.


Occhi sulla Nina

Il fenomeno meteo della Niña indica, in parole povere, un raffreddamento della temperatura delle acque superficiali dell'Oceano Pacifico centro-orientale, che può condizionare il clima del nostro Continente, Italia inclusa. Dalle ultime emissioni pare esserci un cambio di scenario planetario, con una netta tendenza al ribasso (- 1°C) per i prossimi mesi. Quali potrebbero essere le riperussioni sul clima in Europa e in Italia? Ci saranno le tanto sospirate piogge, oppure continuerà a fare caldo e secco ancora a lungo? Cerchiamo di rispondere a tutte queste domande coi modelli sperimentali.


L’autunno in Italia

È assai probabile che un ritorno della Nina possa far aumentare l'ingresso di perturbazioni in discesa dall'Atlantico: se così fosse, non troverebbero alcun ostacolo da parte di un'alta pressione che potrebbe invece rifugiarsi sul Nord Africa (il celebre anticiclone africano). L'avvio della stagione autunnale, pertanto, sarebbe in sordina, ma da ottobre e in particolar modo da novembre cambierebbe tutto. Il prosieguo dei mesi autunnali sarebbe piuttosto piovoso sul comparto centro-settentrionale europeo, con effetti anche sulle regioni settentrionali del nostro Paese.

Una dicotomia

Nord quindi alle prese con frequenti piogge in risalita da sud.
Discorso diverso invece per il Centro-Sud dove le piogge arriveranno a fatica: le correnti di Scirocco e Libeccio non sono utili a portare precipitazioni generose nel Mezzogiorno e pertanto sussiste il rischio concreto di lunghi periodi di siccità anche nella stagione autunnale. Il tutto, sarebbe condito da temperature oltre la media, con il Meridione a farne le spese maggiori. Per ora fermiamoci qui, a fine Agosto usciranno le nuove proiezioni e vi diremo con precisione l’andamento dei prossimi mesi.

 

fine%20sic.jpg

Le piogge in arrivo previste per la II metà dell'Autunno meteorologico: ce la farà il nostro Paese a uscire dallo stato idrico così deficitario?



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

27 SET
Il mix tra mari caldo, perturbazioni in arrivo e stazionarietà dei fenomeni potrebbe originare criticità diffuse
26 SET
Alcune regioni ancora siccitose almeno fino al 6 ottobre
26 SET
L'autunno è la stagione più critica per alluvioni lampo e areali, a maggior ragione se i mari sono ancora troppo caldi...
26 SET
Un profondo cambiamento sullo scacchiere europeo indurrebbe a una fase più stabile. Ma vediamo cosa possiamo dire.
25 SET
Per la prima volta nella stria un vero e proprio uragano investe direttamente le coste di questo paese
17 SET
Temperature crollate soprattutto al Centronord
3 SET
La probabile traiettoria nei prossimi giorni