In pubblicazione il 11 AGO 2022

Meteo dal 13 al 26 agosto. Caldo africano di nuovo in vista

Quanto durerà, dove colpirà. E Poi?


Fonte Immagine: pixabay.com modificato

Sono passati 72 giorni dall’inizio (1° giugno) della estate meteoclimatica.


Due ondate di caldo che hanno lasciato il segno

Giorni di forte indicibile sofferenza psicofisica perché in prevalenza sotto la cappa di un super rovente anticiclone Nord Africano.  In effetti, su 71 giorni ben 50 (70%) sono stati monopolizzati da due ondate di caldo eccezionali sia per la loro intensità (moltissime le città con valori ripetuti tra 35 e 40°C) che per durata (la prima 24 giorni dal 13 giugno al 7 luglio; la seconda ondata 26 dal 13 luglio al’8 agosto).


Altra ondata di caldo in vista. L’ultima per agosto?

Co era facile immaginare il mese in corso non avrebbe potuto proseguire fino al 31 agosto perennemente con le attuali temperature che sono per lo più nella media prevista per questo periodo dell’anno. E in effetti una nuova ondata di caldo è in vista, ma potrebbe ser l’ultima per il mese di agosto 2022, secondo le proiezioni medie settimanali dei principali modelli.

Ondata di caldo. Dove e per quanto

La nuova ondata di caldo africano sarà molto più sopportabile delle precedenti. Infatti, durerà pochi giorni sulle regioni Centro-meridionali, un solo giorno sul Nord Italia. In particolare, al Sud è previsto che le temperature raggiungano valori tra 35 e 38°C ma durata di appena 5 giorni (dal 15 al 19 agosto). Al Centro valori più contenuti tra 33 e 35 gradi e durata ancora più breve (dal 16 al 19). Sul Nord Italia l’ondata di caldo verrà appena avvertita il giorno di Ferragosto con valori massimi intorno 34 gradi.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

27 SET
Il mix tra mari caldo, perturbazioni in arrivo e stazionarietà dei fenomeni potrebbe originare criticità diffuse
26 SET
Alcune regioni ancora siccitose almeno fino al 6 ottobre
26 SET
L'autunno è la stagione più critica per alluvioni lampo e areali, a maggior ragione se i mari sono ancora troppo caldi...
26 SET
Un profondo cambiamento sullo scacchiere europeo indurrebbe a una fase più stabile. Ma vediamo cosa possiamo dire.
25 SET
Per la prima volta nella stria un vero e proprio uragano investe direttamente le coste di questo paese
17 SET
Temperature crollate soprattutto al Centronord
3 SET
La probabile traiettoria nei prossimi giorni