In pubblicazione il 18 SET 2022

Meteo fino 2 ottobre. Tornerà il caldo? Altri forti temporali in arrivo

Fredda sorpresa al Nord


Fonte Immagine: pixabay.com modificata

Tutti i mass media sembrano adesso focalizzati su una nuova possibile ondata di caldo in arrivo. Invece, a nostro giudizio, la novità del tempo nei prossimi dieci giorni è l’arrivo di una nuova intensa fase temporalesca.


Il caldo non tornerà più, fredda sorpresa al Nord

Se per caldo intendiamo temperature oltre 30 gradi allora tranquilli perché nei prossimi giorni è previsto che tale valore possa essere raggiunto tal più per 1-2 giorni solo sulle Isole. Ma ecco i momenti salienti circa l’evoluzione delle temperature fino al 2 ottobre.


19 settembre: temperature massime 27-30°C sulle Isole, 25-27 °C al Sud, sotto 25 gradi su Campania e Centronord;20-24 settembre: ulteriore calo delle temperature su tutta Italia. Massime intorno 23-28°C, su Sardegna, 22-25 su Sicilia, 20-23 sul resto d’Italia;

25 settembre: Temperature in rialzo quasi ovunque, massime 25-28°C al Sud/Isole, 23-25 al Centro. Massime in calo invece al Nord su valori di 16-20 gradi (attenti ai raffreddori!);

26-27 settembre: massime in ulteriore rialzo ovunque con valori di 25-28°C su Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Isole. Tra 20 e 25°C sul resto d’Italia;

Dal 28 settembre al 2 ottobre: nuovo calo termico con massime ovunque sotto25 °C.

Nuova piovosa ma temibile fase temporalesca

 21 e 22 settembre: una debole perturbazione in arrivo sui Balcani, porterà temporali su Bassa Calabria e Sicilia:

24-26 settembre: una intesa perturbazione atlantica raggiunge il 24 settembre il Nord Italia, per poi propagarsi alle regioni tirreniche. Una seconda intesa perturbazione in arrivo dalla Tunisia raggiungerà il 24 settembre Sicilia e bassa Calabria. Nei tre giorni sono previsti molti temporali su gran parte d’Italia, con accumuli tra 50 e 100m su Lombardia, Est Piemonte, Piacentino, Triveneto (tranne le coste), Est della Sicilia, Bassa Calabria tirrenica e, soprattutto la Liguria.

Occhio a forti nubifragi e trombe marine

Nei tre giorni le piogge abbondanti dovrebbero ridimensionare finalmente la siccità sulle regioni appena citate. Ma c’è il risvolto della medaglia. Temiamo infatti forti nubifragi su tali regioni, specie sul Levante ligure ove tra la sera del 24 e la giornata del 25 sono previsti ben…230mm! Non escludiamo qualche tromba marina su Liguria, Ovest della Sardegna, Toscana, Sud Sicilia, Bassa Calabria ionica, perché qui le acque marine sono molto più calde della media del periodo.

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

27 SET
Il mix tra mari caldo, perturbazioni in arrivo e stazionarietà dei fenomeni potrebbe originare criticità diffuse
26 SET
Alcune regioni ancora siccitose almeno fino al 6 ottobre
26 SET
L'autunno è la stagione più critica per alluvioni lampo e areali, a maggior ragione se i mari sono ancora troppo caldi...
26 SET
Un profondo cambiamento sullo scacchiere europeo indurrebbe a una fase più stabile. Ma vediamo cosa possiamo dire.
25 SET
Per la prima volta nella stria un vero e proprio uragano investe direttamente le coste di questo paese
17 SET
Temperature crollate soprattutto al Centronord
3 SET
La probabile traiettoria nei prossimi giorni