In pubblicazione il 19 SET 2022

Meteo: l’Autunno parte con molti Problemi e Siccità. Ecco le conseguenze

La stagione è iniziata con siccità da una parte e fenomeni estremi dall'altra: come procederà?


Fonte Immagine: pixabay, modificata

Piove poco e male: oramai è chiaro, l’andazzo meteo è questo. Si passa da lunghe fasi siccitose a improvvisi nubifragi violentissimi (ECCO I MOTIVI, DA LEGGERE). I mass media ne parlano, soprattutto perché ci sono state delle vittime. Ma non è il primo né l’unico evento estremo dell’Autunno. Ne avevamo parlato in UN NOSTRO ARTICOLO che Settembre poteva diventare un mese ricco di estremi. E per ora, l’atmosfera ci sta dando purtroppo ragione. Ma quali sono le conseguenze nei mesi a venire?


METEO: le previsioni per la nuova settimana. Tantissime novità!



 

Piove malissimo

Innanzitutto l’estrema irregolarità nelle piogge. La siccità è tutt’altro che superata, anche in quelle zone dove ha piovuto tanto (anzi troppo): 200 o 400 mm in poche ore fan solo disastri, non risolvono la crisi idrica e anzi danneggiano pure i versanti e le attività umane. ma i problemi sono anche altri: con tutto il caldo accumulato dopo la lunga Estate 2022, finita i giorni scorsi, l’energia termica può facilmente sfociare in eventi meteo violenti.

Meteo 14-25 settembre. Freddo imminente, primo attacco alla siccità

 

Eventi imprevedibili ma possibili

Rimarchiamo il concetto: è IMPOSSIBILE prevedere quando ci sarà la prossima alluvione lampo, si potrà eventualmente sapere il RISCHIO di fenomenologia violenta a poche ore dall’evento. Per quello ci sono le allerte della Protezione Civile, che vanno seriamente ascoltate. Ma come: ogni volta che piove mettono un’allerta? Sì: riceverne una non vuol dire barricarsi in casa con le candele, ma sapere che, qualora cominci a piovere troppo, è bene evitare comportamenti pericolosi (e sciocchi) come salvare le auto o andare in cantina…ma qui manca la cultura del rischio, del pericolo, la quale andrebbe ripresa pure nelle scuole, anzi proprio a partire da esse!

 

I mesi a venire

E come saranno i prossimi mesi? Ottobre e Novembre porteranno alluvioni? Ribandendo il concetto dell’imprevedibilità di un’alluvione lampo (il termine “bomba d’acqua” è sensazionalistico ed errato), finché ci saranno energie termiche in gioco così grandi all’arrivo di qualunque fronte freddo i pericoli sussisteranno. In altre parole: più fa (e farà) caldo nell’estate del futuro e più i mesi autunnali risulteranno pericolosi, non ovviamente su tutto il Paese, ma a macchia di leopardo, qua e là, i temporali violenti aumenteranno di numero ed intensità.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

27 SET
Il mix tra mari caldo, perturbazioni in arrivo e stazionarietà dei fenomeni potrebbe originare criticità diffuse
26 SET
Alcune regioni ancora siccitose almeno fino al 6 ottobre
26 SET
L'autunno è la stagione più critica per alluvioni lampo e areali, a maggior ragione se i mari sono ancora troppo caldi...
26 SET
Un profondo cambiamento sullo scacchiere europeo indurrebbe a una fase più stabile. Ma vediamo cosa possiamo dire.
25 SET
Per la prima volta nella stria un vero e proprio uragano investe direttamente le coste di questo paese
17 SET
Temperature crollate soprattutto al Centronord
3 SET
La probabile traiettoria nei prossimi giorni