In pubblicazione il 12 AGO 2022

METEO news, la nuova ondata di CALDO africano previsione aggiornata, ecco quando arriva

L'instabilità lascerà il posto al prepotente ritorno della bollente alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano


Fonte Immagine: Depositphotos

La previsione meteo conferma l'arrivo di tanti temporali, ma già si intravede il ritorno del caldo africano, con l'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano intenzionata a portare l'ennesimo assalto di quet'estate alla nostra Penisola. Quindi giornate movimentate, perchè prima dovremo fare i conti con una perturbazione che porterà temporali diffusi, con il rischio anche di grandinate e nubifragi, poi con la rimonta dell'alta pressione "africana" e quindi di una nuova ondata di caldo intenso. Quantdo tornerà la calura asfissiante? E quanto durerà? Vi spieghiamo tutto nell'articolo.


Un po' di tregua dal gran caldo, ma attenzione ai temporali

Il fine settimana porterà la pioggia su molte regioni del Paese, perchè una perturbazione attraverserà velocemente la Penisola. Sarà soprattutto sabato che le nubi temporalesche brontoleranno sull'Italia: improvvisi acquazzoni e temporali che bagtneranno qua e là praticamente tutte le regioni centrali e meridionali, mentre il Nord, dopo le piogge della giornata odierna, verrà risparmiato. Domenica giornata di pausa, ma ecco che già a Ferragosto l'instabilità tornerà ad aumentare, con nuovi temporali che, a macchia di leopardo, si formeranno su regioni stetentrionali, Toscana, Umbria e Marche. Quindi tempo instabile, che contribuirà a mantenere le temperature relativamente contenute, almeno al Centro e al Nord, mentre al Sud già a Ferragosto il caldo si farà nuovamente intenso. ma il peggio arriverà nei giorni successivi.


Si torna a sudare per il gran caldo

Martedì 16, complice il graduale rialzo della pressione, il tempo risulterà in prevalenza stabile e soleggiato, con temperature in leggera crescita, anche se il caldo intenso rimarrà ancora per lo più confinato al Sud. Poi, nella parte centrale della prossima settimana, l'alta pressione tornerà bruscamente e prepotententemente a occupare gran parte d'Italia, e sarà ancora una volta l'alta pressione del rovente Anticiclone Nord-Africano. Mercoledì 17 e giovedì 18 saranno quindi giornate piene di sole e, soprattutto, molto calde, specie al Centrosud e Isole, dove saranno possibili anche picchi di 40 gradi; meno intenso invece il caldo al Nord, dove però l'afa sarà opprimente. Quanto durerà questa nuova fase di caldo africano? In base alle ultime proiezioni dei modelli previsionali è probabile che già venerdì 19 il caldo si attenui sensibilmente al Centronord per poi smorzarsi anche al Sud nella giornata di sabato 20. Insomma, la buona notizia è che questa volta la fiammata africana potrebbe essere di breve durata.

 

VI CONSIGLIAMO DI LEGGERE QUESTI INTERESSANTI ARTICOLI

Meteo di FERRAGOSTO: ecco come sarà !!

LE PREGHIERE per invocare la PIOGGIA!

GROSSA CURIOSITA: Le tragedie greche svelano il clima dell’Antichità

Punture di zanzara, UN INSETTO MALEFICO E ODIOSO. Semplici rimedi per alleviare il prurito

SCOPERTA SENSAZIONALE, esistono batteri che scatenano la pioggia! CONSEGUENZE PAZZESCHE

SI PUO' MORIRE DI CALDO? OVVIAMENTE RIMARRETE STUPITI!!

METEO ESTREMO: quando il CALDO diventa una CATASTROFE NATURALE

INCREDIBILE SCOPERTA!! La storia del Mediterraneo raccontata dalle conchiglie

 

 

Fonte immagine: Depositphotos   



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

27 SET
Il mix tra mari caldo, perturbazioni in arrivo e stazionarietà dei fenomeni potrebbe originare criticità diffuse
26 SET
Alcune regioni ancora siccitose almeno fino al 6 ottobre
26 SET
L'autunno è la stagione più critica per alluvioni lampo e areali, a maggior ragione se i mari sono ancora troppo caldi...
26 SET
Un profondo cambiamento sullo scacchiere europeo indurrebbe a una fase più stabile. Ma vediamo cosa possiamo dire.
25 SET
Per la prima volta nella stria un vero e proprio uragano investe direttamente le coste di questo paese
17 SET
Temperature crollate soprattutto al Centronord
3 SET
La probabile traiettoria nei prossimi giorni