In pubblicazione il 31 DIC 2022

Meteo: Novità Importanti dal Vortice Polare? Ecco gli sviluppi

Il celebre Vortice Polare, un'utile teleconnessione per capire le reali probabilità di gelo e neve in Italia


Fonte Immagine: blueheartplanet

Dicembre è stato un mese dal meteo bizzarro, due velocità. Al Nord freddo e neve, come non si vedeva da Gennaio, almeno in una prima parte, mentre al Centro e al Sud troppo mite, tra i più caldi da secoli. Un mese bivalente, caratterizzato da andamenti opposti. E come sarà il prosieguo? E c’entra il ruolo del Vortice Polare? Facciamo chiarezza, perché sovente si sente in giro del legame tra quest’ultimo e la stagione invernale. Certo, è un indice teleconettivo importante, ma non l'unico!


Avete letto: L’Anticiclone Russo Siberiano. Ecco le possibilità che il Gelo arrivi in Italia


 

Il Vortice Polare

È una grossa peculiarità dell’Inverno, più favorevole a capire gli sviluppi sul nostro Paese. Esso è una sorta di “trottola” che gira attorno al Polo Nord e, di tanto in tanto, si sfalda in mille pezzi, grazie al cosiddetto "Stratwarming", ovverosia un riscaldamento ad altissime quote che lo fa sfracellare. Questa è una spiegazione assai poco scientifica, ma è utile per far capire ai lettori che più il Vortice Polare è compatto e maggiori sono le probabilità di alte pressioni sull’Italia (esattamente come siamo ora!). Più è sfaldato e più è facile che veniamo interessati da gelo e neve (ribadiamo: PROBABILITA' e non certezze!). 

Rosso di sera bel tempo si spera, non sempre si avvera

 

Il prosieguo

I lettori più attenti avranno notato la nostra TENDENZA PER GENNAIO: vediamo cosa potremo dire sul prosieguo. Le proiezioni meteo dicono che la fase anticiclonica, stabile e asciutta, dovrebbe terminare intorno all'Epifania, con il ritorno sull'Italia delle perturbazioni provenienti dall'Atlantico. Se da un lato è vero che in aluni regioni nordoccidentali pioviggina, altrove c'è sole e mtiezza. Di conseguenza, dovrebbe così aprirsi una fase piovosa, soprattutto al Nord e regioni tirreniche, destinata a caratterizzare il tempo sull'Italia almeno fino a metà mese. E il freddo? Seguirà le piogge di qualche giorno: in base alle proiezioni attuali correnti fredde di origine polare marittima irromperanno intorno al 10 gennaio, portando un sensibile calo delle temperature, con il ritorno del freddo e della neve fino a quote relativamente basse. Ma su questo ci riaggiorneremo.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

29 GEN
Condizioni meteo tipicamente invernali anche nella settimana a cavallo fra gennaio e febbraio
28 GEN
I giorni della merla sono il 29-30-31 gennaio: come sarà il tempo sul nostro Paese?
27 GEN
Ultimo fine settimana di gennaio in compagnia di un nuovo calo termico e con un modesto peggioramento che riguarderà soprattutto i settori centro-orientali dell'Emilia-Romagna
27 GEN
Ancora freddo in tutta Italia e maltempo di tipo invernale in diverse regioni
29 GEN
Spesso poco prima di una scossa si avverte un boato, ecco la spiegazione
27 GEN
Sul tema "Innovazione tecnologica per il Sociale"
14 DIC
Il capoluogo Emiliano è stato il primo del Nord di bassa quota ad imbiancarsi questa stagione!
29 NOV
Era possibile prevedere il disastro? Oppure, oltre al lato meteorologico, ci sono altre colpe?