In pubblicazione il 2 AGO 2022

Meteo: siccità Catastrofica, ma Prevedibile! Ecco quando finirà

Abbiamo perso moltissimo tempo e ora non se ne esce prima dell'autunno, con pesantissime ripercussioni economiche


Fonte Immagine: pixabay, modificata

Analisi meteo. Si è parlato tanto della lunga fase siccitosa che negli ultimi mesi ha interessato la nostra Penisola e continua a imperversare senza sota. Notiziari, giornali e TV han discusso ed evidenziato i problemi (facilmente intuibili) di una carenza idrica, con incendi che divampano in posti nuovi, fiumi in secca e prati perennemente gialli. Ma pochi hanno pensato che quest'aberrante situazione fosse prevedibile già dal mese di marzo! E allora, si poteva pensare che saremmo finiti così male? Non potevamo correre ai ripari prima, invece di trovarci in una situazione così seri? Scopriamolo insieme.

 


Le siccità non sono uguali

Adesso siamo nel periodo peggiore, quello dove cade meno pioggia ed evapora più acqua: è assolutamente impensabile risolvere i problemi idrici in luglio e agosto, mesi dove piove poco e male. Man mano che arriviamo nel cuore dell'estate l’evoluzione meteo delle nostre latitudini tende a non mostrare più quelle dinamiche atmosferiche in grado di portare intenso e prolungato maltempo ( magari "bel tempo piovoso"). Va da sé che il pattern estivo affida prevalentemente alle condizioni di instabilità LOCALI E IMPROVVISE le uniche possibilità di distribuire in modo disorganizzato i millimetri di pioggia; ovverosia, piove, poco, male e tutto concentrato! E parte dell'acqua finisce per essere irrimediabilmente persa... 
 


Più siccità uguale più caldo!

Se la stagione estiva debutta partendo da condizioni iniziali che si trovano in uno stato di forte o moderata siccità ci sono tre importanti conseguenze

1) Si accelera la perdita ulteriore della poca acqua ancora disponibile per via della radiazione solare particolarmente intensa; questo fenomeno si chiama “evapotraspirazione” ed è altissima in estate e nulla in inverno;  Si originano le condizioni idonee affinché i terreni immagazzinino più calore; va da sé che è facile che ci siano ondate di caldo più forti, a parità di pattern meteo.

2) Quando i raggi solari colpiscono un suolo umido, la loro energia si dissipa tramite evaporazione. Certo, aumenta l’umidità, ma si contengono i valori massimi. Se il terreno è secco (o peggio ancora arido, vedi i deserti), questa energia va a riscaldare il suolo, che a sua volta riscalda gli strati d’aria a contatto con esso e quindi contribuisce a fare aumentare la loro temperatura. Uno stato siccitoso primaverile è PREDISPONENTE verso un aumento dell’intensità della calura, qualora la dinamica atmosferica proponga il dominio del promontorio africano (possibilità tutt’altro che remota!).

3) Se la configurazione europea predispone a alte pressioni invadenti è facile capire che il quadro generale non può che essere catastrofico.

E va così che, con un po' di logica e intuito, si poteva prevedere! Ma si sa, agli esseri umani piace fare gli struzzi, nascondendo la testa sotto la sabbia, salvo accorgersi della gravità quando ci si è immersi fino al collo...

 

VI CONSIGLIAMO LA LETTURA DI QUESTI NOSTRI AGGIORNAMENTI

METEO ESTREMO: quando il CALDO diventa una CATASTROFE NATURALE

Clima, il LUGLIO più CALDO di sempre

FUTURO CATASTROFICO: Il CAMBIAMENTO CLIMATICO modificherà anche le ONDE del mare

CURIOSITA' PAZZESCA: Cambia il clima, per l’isola di ROBINSON CRUSOE un futuro SENZA ACQUA

INCREDIBILE SCOPERTA!! La storia del Mediterraneo raccontata dalle conchiglie

UN FUTURO CATASTROFICO: Intere città migreranno per colpa del cambiamento climatico

PESSIME NOTIZIE ecco come cambierà il clima italiano

TERRIFICANTE: Riserve globali di ACQUA DOLCE in pericolo a causa del CAMBIAMENTO CLIMATICO

ALLARME! Per il MEDITERRANEO un futuro CATASTROFICO fatto di CALDO e SICCITA’

GLOBAL WARMING DEVASTANTE: Il livello dei mari sale più velocemente del previsto

PESSIMO FUTURO: grossi guai per i raccolti

Quanto pesa una nuvola? La risposta è INCREDIBILE E INASPETTATA!

Caldo rovente in luglio. Ecco quanti giorni probabili sulla Vostra Città! I dati vi STUPIRANNO

il TERRORE del TEMPORALE è più comune di quanto si pensi! e voi ce l'avete??



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

14 AGO
Una nuova perturbazione favorirà un aumento dell'instabilità, soprattutto in alcune regioni
13 AGO
Piove poco e male: vediamo se ci sono le possibilità di un ritorno di piogge in grande stile al Nord
12 AGO
L'instabilità lascerà il posto al prepotente ritorno della bollente alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano
11 AGO
Scopriamo insieme come si presenterà il tempo meteorologico sul nostro paese durante il fine settimana che precederà Ferragosto
7 AGO
La siccità del 2022 potrebbe essere solo una delle prime che in futuro vedrà il Mare Nostrum: vi mostriamo una ricerca scientifica
16 LUG
In questi giorni temperature particolarmente alte osservate in molte regioni dell’Emisfero Nord
16 LUG
Era il 16 Luglio 2016, invece oggi...
5 LUG
Sono Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia