In pubblicazione il 6 GEN 2023

Previsioni oltre 3-5 giorni poco credibili?

Un falso luogo comune che dura da 20 anni

Numero di giorni fino ai quali il modello ECMWF raggiunge una attendibilità almeno dell'80%
Numero di giorni fino ai quali il modello ECMWF raggiunge una attendibilità almeno dell'80%
Fonte Immagine: ECMWF

Esiste un luogo comune duro da morire : quello secondo il quale le previsioni meteo giorno per giorno su una data località o regione o paese sono inattendibili oltre 3 gg. Tale luogo comune era vero ai tempi di Bernacca quando le previsioni venivano elaborate con metodi empirici e non sulla base delle leggi della Fisica dell'Atmosfera. Questo spiega perché tale luogo comune è molto diffuso tra coloro che hanno conosciuto le previsioni del tempo tramite Bernacca. 


Due tipi di modelli per previ giorno per giorno fino 8-10gg e per previ tra 10 e 15gg

Ma l'arrivo di Computer via via più potenti ha permesso negli ultimi 20-30 anni di risolvere in un tempo di poche ore la complesse equazioni che regloano la Dinamica e la Termodinamica dell'atmosfera. I modelli fisico-matematici  insomma consentono, ad esempio, di prevedere, oggi 6 gennnaio, il tempo che farà il14 gennaio a Roma. Ma oggigiorno, con un escamotage reso possibile dall'accresciuta potenza dei compuers, è possibile prevedere non solo che tempo farà in un dato giorno fino a 9-10 giorni ma anche di prevedere il tempo medio che farà nella settimana il 9^ e 15^ giorno, dove per "medio" si intende la media dell'insieme (ENSEmble) 700 distinte previsioni giornaliere.


MODELLO OPERATIVO  HRES del Centro Europeo ECMWF

Il modello operativo HRES  (High RESolution) fornisce una descrizione molto dettagliata fino a pixel di 9 km delle condizioni meteorologiche future giorno per giorno. E' la previsione più accurata per un certo periodo, che attualmente è stimata in 8-10 giorni per le proprietà su larga scala dell'atmosfera. Ha una affidabilità dell'80% fino  a  7 giorni  (altro che 3 giorni!)  come mostra l'immagine  di copertina. Ma a 10 giorni l'affidabilità scende  65% circa ovvero il modello HRES non è più utilizzabile oltre 10 giorni. La previsione nella sottostante figura è riferita alla temperatura prevista e quella osservata 1500m ca nell'emisfero Nord  in 30 giorni nell'agosto 2021 per una previsione HRES fino a 6 giorni

mata%202021-08-31%20alle%2013_02_55.jpg

E tra 9 e 15 gg? C'è il MODELLO ENS

Risoluzione invece di 18 km per il modello ENS fino a 15 giorni (ENS sta per ensemble), il modello ECMWF il più preciso, è composto da 100 previsioni giornaliere sulla stessa area da cui si può ricavare:

  • Quante previsioni danno, ad esempio  "pioggia sì" e quante "pioggia no" e quindi ricavare la probabilità della pioggia su quella data località, quindi il modello ENS è un modello probabilistico in contrapposizione al modello HRES che è deterministico n.d.r.).
  • La media delle 50 previsioni su un dato periodo. es. tra. 7 e 12 giorni e/o 12 gg e 16 giorni o, più spesso, su una settimana dal 8^ al 15^ giorno (pari alla media di 700 previsioni).
  • Il Modello HRES  fino a 7-8 gg è molto più preciso nel tempo (giorno per giorno) e nello spazio ( pixel di 9 km di lato) ovviamente del modello ENS 

Una previsione probabilistica  ENS a 10 giorni (240 ore) ha oggi una affidabilità del 70% circa a fronte di una affidabilità del 65 % di quello deterministico HRES.

Schermata%202021-01-28%20alle%2016_03_05.jpg

 

La media ENS settimanale  non dà, come il modlelo HRES, previsioni localizzate nel tempo e nello spazio del tipo "pioverà a Firenze il 6 febbraio?" o "nevicherà il 2 gennaio a "Forlimpopoli?" ma fornisce invece  UNA INFORMAZIONE CHE INTERESSA MOLTO alla "gente" .  Ovvero cerchiamo di rispondere a domande presunte del tipo: nelle seconda prossima settimana ( quella dall'8^ a 15^ giorno) Firenze sarà più o meno piovosa, o più o meno calda  rispetto alla media climatica?

Ma come? Giorni fa avevate detto che...

Ecco  un'altra pretesa molto comune  in chi segue i nostri post meteo. Una previsione fatta oggi 6 gennaio circa il tempo che farà sul Nod Italia il 13 gennaio sarà senz'altro meno precisa della prevsione aggiornata fatta l'11 gennaio sempre per il 13 gennaio.  Qualche aggiustamento circa il "quando" e il "dove"  capiterà SEMPRE. Altrimenti basterebbe fare previsioni una sola  volta ogni ...10 giorni. Quindi evitate di dire "ma come ...avevate detto che..." , a meno che la previsione sia l'opposto di quanto previsto. Esempi: E' errore aver previsto 8 giorni prima che avrebbe piovuto sulla Lombardia e poi invece in realtà 2 giorni prima Vi diciamo che è previsto che piova solo sull'Ovest della Lombardia? E' errore avere previsto 7 giorni prima che le piogge arriveranno sulla Sicilia il 13 gennaio, ma poi il 10 gennaio vi diciamo che le piogge arriveranno ma con 1giorno di anticipo. Meditate! 

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

29 GEN
Condizioni meteo tipicamente invernali anche nella settimana a cavallo fra gennaio e febbraio
28 GEN
I giorni della merla sono il 29-30-31 gennaio: come sarà il tempo sul nostro Paese?
27 GEN
Ultimo fine settimana di gennaio in compagnia di un nuovo calo termico e con un modesto peggioramento che riguarderà soprattutto i settori centro-orientali dell'Emilia-Romagna
27 GEN
Ancora freddo in tutta Italia e maltempo di tipo invernale in diverse regioni
29 GEN
Spesso poco prima di una scossa si avverte un boato, ecco la spiegazione
27 GEN
Sul tema "Innovazione tecnologica per il Sociale"
14 DIC
Il capoluogo Emiliano è stato il primo del Nord di bassa quota ad imbiancarsi questa stagione!
29 NOV
Era possibile prevedere il disastro? Oppure, oltre al lato meteorologico, ci sono altre colpe?