5 Giugno 2022 ore 02:06

Estate 2022 simile all’estate record del 2003?

Secondo la statistica sarebbe ormai un record a portata di mano

Mario GiuliacciMario Giuliacci

Estate 2022 simile all’estate record del 2003?

MeteoGiuliacci

 

Da più di un mese circola la notizia secondo la quale l’estate 2022 sarebbe calda quanto quella, ancora record, del 2003.

Vero o fake new?

 Ma non sono stati gli indizi sui quali si baserebbe tale previsione per cui a nostro avviso è il presunto record è stato sparato a caso solo per fare audience. Noi qui Invece indagheremo in maniera professionale se veramente vi sono i presupposti perché l’estate 2022 eguagli o superi il caldo record del 2003.

 

L’estate record del 2003

L’estate 2003 è tuttora la più calda di sempre, e fu soprattutto l’Europa a pagare lo scotto di una lunga e intensa ondata di caldo che sbriciolò numerosi record: nel nostro continente, infatti, quella del 2003 è senza dubbio l’estate più calda degli ultimi secoli. Si stima che in Europa i danni causati dall’estate eccezionale del 2003 ammontino complessivamente a più di 13 miliardi di euro. L'ondata di calore toccò anche l'Italia (specie su Piemonte, Lombardia, Toscana, Emilia, Romagna) tanto che la media delle temperature massime estive osservate su più di 200 stazioni meteo “ufficiali”, fu di ben 31.8°C, un valore ancora mai raggiunto. Per di più il valor di 34 gradi fu superato in 40 prescelte città d’Italia ben 1075 volte in 92 giorni, anche questo un valore tuttora record ( immagine di copertina). Secondo l'Istat le morti durante l'estate 2003 furono circa 18 mila in più rispetto all'anno precedente.

La probabilità che l’estate 2022 sia rovente come nel 2003

Negli ultimi 50 anni la media delle temperature massime estive mediata su tutta l’Italia è aumentata di 3°C circa, per effetto del Global Warming che ha trasformato l’area mediterranea in uno degli “hot spots” climatici del pianeta. In effetti, come mostra il grafico allegato, in Italia la media delle temperature massime estive è passata dai 27°C circa dagli inizi ’70 a valori intorno 30°C negli ultimi 5 anni. Ma nel 2003 la media delle temperature massime, ancora record, fu di 31.8 °C ossia quasi 2°C in più dei valori medi delle estati più recenti. Insomma, il traguardo del 2003 sembra ormai più portata di mano. In effetti, sulla base di questi dati osservati, secondo la “legge statistica normale” tale record potrebbe essere una con una probabilità del 15% circa, come dire una volta ogni 6-7 anni. Quindi ovviamente, nessuna certezza che l’estate 2022 sia da record, però il 2002 potrebbe essere quell’unico caso contemplata dalla statistica nei prossimi 6-7 anni. Per di più quest’anno è presente l’evento che amplificò a dismisura il surriscaldamento da Global Warming. Ci riferiamo alla fortissima siccità in atto, un evento che aveva già collocato al secondo posto l’estate 2017.

 


© Meteogiuliacci - Vietata la riproduzione anche parziale se non espressamente concordata

Articoli in primo piano