23 Giugno 2022 ore 04:06

Serie clima USA: il CLIMA dello stato del Wisconsin

Procediamo la rubrica di articoli inerenti l’analisi del clima degli Stati Uniti con la descrizione del clima della WISCONSIN

Serie clima USA: il CLIMA dello stato del Wisconsin

MeteoGiuliacci

 

Introduzione 

Precisiamo che il clima che andremo a descrivere e a studiare degli Stati Uniti è quello basato sulla classificazione climatica di Köppen, la più usata in tutto il mondo, ma non certamente l’unica; ne esistono ovviamente di più rappresentative e precise per alcune aree, ma, per descrivere l’andamento climatico di macrozone come quelle degli stati federali americani, è la classificazione più valida e rappresentativa. 

Aggiungiamo, infine, che la mappa che utilizzeremo per la descrizione del clima degli USA è decisamente aggiornata: per i 48 stati comunicanti (“contiguous US”) il clima rappresentato è quello del più recente trentennio climatico, ovvero quello dal 1991 al 2020; per l’Alaska, invece, i dati provengono dal trentennio 1981-2010 e per le Hawaii da quello 1971-2000. Procediamo dunque!

Il ventitreesimo stato del nostro viaggio climatico: lo stato del Wisconsin

Procediamo con il nostro lungo viaggio del clima americano verso Est e verso Nord, precisamente con lo stato del Wisconsin: esso è composto da molte colline, per la maggior parte di bassa quota, mentre nella porzione centro-settentrionale è presente un’area a quota maggiore rispetto alle altre, chiamata “Altopiano Superiore”. Il Wisconsin si affaccia su due laghi, il Lago Superiore a Nord e il Lago Michigan a Est; la capitale è Madison.

Vi forniamo immediatamente, prima di procedere con la descrizione, la mappa ritagliata del clima di questo stato, suddiviso nelle celebri “contee”, con la rispettiva legenda (quella intera, per non rovinarvi la sorpresa, la posteremo poi nell’ultimo articolo di questa serie):

Il grande stato del Wisconsin è dominato da due climi, il “Dfb” e il “Dfa”: il primo, il più diffuso in assoluto, consiste nel clima continentale ad Estate calda, con una temperatura media del mese più caldo inferiore a 22°C; le precipitazioni sono ben distribuite durante tutto l’arco dell’anno e la temperatura media del mese più freddo è inferiore a -3°C. Queste ultime due caratteristiche fanno parte anche del clima Dfa, clima continentale a Estate molto calda, il quale si distingue soltanto per la temperatura media del mese più caldo, superiore a 22°C invece che inferiore. 

Anche lo stato del Wisconsin, come quello del Minnesota, gode del famoso “Lake Snow Effect”, il fenomeno per cui l’umidità dei Grandi Laghi tra Stati Uniti e Canada provoca precipitazioni nevose intense nella stagione fredda.

Sperando che l'articolo vi sia piaciuto, auguriamo buona giornata a tutti voi da Meteo Giuliacci e staff! Per domande e curiosità, non esitate a contattarci sulle nostre pagine Facebook, Instagram, Tik Tok e/o nei commenti!

 

© MeteoGiuliacci - riproduzione riservata
Fonte: MeteoGiuliacci.it
Autore: Mario Giuliacci


© Meteogiuliacci - Vietata la riproduzione anche parziale se non espressamente concordata

Articoli in primo piano