29 Giugno 2022 ore 11:06

Estate nemica delle Vostra chioma

I danni da raggi solari, vento, salsedine, afa

Estate nemica delle Vostra chioma

MeteoGiuliacci

 

Il sole, la salsedine marina, il caldo umido e il vento sono i fattori ambientali che in estate possono attentare seriamente alla salute e alla bellezza dei nostri capelli.

I raggi solari

 In particolare, i raggi solari, specie quelli ultravioletti, maltrattano la guaina di cheratina che ricopre la superficie esterna del capello il quale pertanto tende facilmente a sfibrarsi, ad arricciolarsi e a formare le doppie punte.

Il vento

Il vento ha invece un effetto disseccante perché provoca una riduzione del sebo presente in superficie, rendendo il capello opaco, fragile e stopposo.

La salsedine marina

La salsedine marina, a sua volta, sottrae acqua al cuoio capelluto e quindi alle radici del capello, compromettendo in tal modo il corretto rifornimento idrico della nostra chioma proprio alla sua base.

Il caldo umido

 Ma anche il caldo umido (afa) non fa bene alla nostra chioma. Infatti, l’abbondante sudorazione del cuoio capelluto provocata dalle situazioni di afa tende a rendere i capelli grassi ed untuosi, un problema che a sua volta si ripercuote anche sulla loro pettinabilità e sulla loro tenuta. Ecco perché in questa stagione spesso i capelli diventano ribelli alla piega e privi di volume.

Altri fattori

 Tali inconvenienti sono aggravati da lavaggi troppo frequenti, uso di shampoo troppo aggressivi, cloro delle piscine, aria condizionata, uso troppo ravvicinato del phon, tinte o decolorazioni troppo frequenti, inquinamento atmosferico, abuso di alcool, stress, assunzione di farmaci cortisonici o tiroidei.

 

 

Fonte Immagine: Depositphotos

 

 

© MeteoGiuliacci - riproduzione riservata
Fonte: MeteoGiuliacci.it
Autore: Mario Giuliacci


© Meteogiuliacci - Vietata la riproduzione anche parziale se non espressamente concordata

Articoli in primo piano