In pubblicazione il 25 SET 2022

Meteo: Nubifragi in atto Napoli

A cusa di temporali autorigeneranti su Basso Lazio e Campania


Fonte Immagine: pixabay.com modificato

La devastante e recente alluvione sulle Marche fu causata da temporali pe hanno insistito sulla medesima area per 5-6 ore, danno luogo ad accumuli piovosi insostenibili per torrenti e fiumi.  Tuti hanno parlato di tale tipo di temporale ma nessuno ha spiegato dove e come si formano


Cosa sono i temporali autorigeneranti.

In condizioni omogenee di temperatura, umidità e morfologia del terreno, i temporali si spostano in direzione e velocità secondo quella dei venti presenti a circa 5000m. Ma quando vengono meno le condizioni di omogeneità, allora il temporale può stazionare per ore sulla stessa area di 30-50 km di diametro.


Le situazioni favorevoli a temporali autogeneranti

Come suggerisce l’aggettivo stesso, sono temporali che si auto rinnovano sullo stesso luogo per ore e ore.

Temporali autogeneranti di origine orografica

 Quando forti venti investono per ore perpendicolarmente una catena montuosa (es. forte libeccio sul versante toscano dell’Appennino), allora sottovento alla catena si può generare mini CICLONE IMMOBILE SOTTOVENTO, ossa a ridosso del versante adriatico dell’Appennino. Come tutti i cicloni, il ciclone sottovento è animato da moti verticali ascendenti i quali tengono in vita il neonato temporale stazionario. Il temporale insisterà in loco fin quando insisteranno le correnti intense sopravvento. Tale è il caso del temporale auto rigeneranti delle Marche

Temporali autogeneranti lungo le coste

In settembre la temperature delle acque marine raggiunge il valor più alto e quindi l’area previlegiata dei temporali è il mare,  a seguito moti ascensionali convettivi generati dalla acque calde. Ma la. temperatura  aumenta via via che ci si avvina alle coste , essendo qui i fondali molto bassi  e quindi con accumulo maggiori di calore solare. Ma acque più calde scatenano moto convettivi temporaleschi non solo più intensi ma anche stazionari ove le acque sono più calde, appunto lungo le coste.

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

29 GEN
Condizioni meteo tipicamente invernali anche nella settimana a cavallo fra gennaio e febbraio
28 GEN
I giorni della merla sono il 29-30-31 gennaio: come sarà il tempo sul nostro Paese?
27 GEN
Ultimo fine settimana di gennaio in compagnia di un nuovo calo termico e con un modesto peggioramento che riguarderà soprattutto i settori centro-orientali dell'Emilia-Romagna
27 GEN
Ancora freddo in tutta Italia e maltempo di tipo invernale in diverse regioni
29 GEN
Spesso poco prima di una scossa si avverte un boato, ecco la spiegazione
27 GEN
Sul tema "Innovazione tecnologica per il Sociale"
14 DIC
Il capoluogo Emiliano è stato il primo del Nord di bassa quota ad imbiancarsi questa stagione!
29 NOV
Era possibile prevedere il disastro? Oppure, oltre al lato meteorologico, ci sono altre colpe?