Fonte Immagine: 
I creative ideas
L'uovo aveva un significato simbolico già prima della Pasqua Cristiana

 Le uova hanno spesso rivestito il ruolo del simbolo della vita in sé, ma anche della sacralità. Secondo alcune credenze del lontano passato, il cielo e il pianeta erano considerati due emisferi che andavano a creare un unico uovo, mentre gli Antichi Egizi consideravano l'uovo come il fulcro dei quattro elementi dell'universo (acqua, aria, terra, fuoco)

La tradizione del dono di uova è documentata già fra gli antichi Persiani dove era diffuso lo scambio di semplici uova di gallina all'avvento della primavera,  moda  trasmessa  ad altri popoli antichi quali gli Egizi,  

L'uovo cosmogonico come ripetizione della nascita del Cosmo,  è  presente anche nelle antiche civiltà di India, Indonesia, Iran, Grecia  In Russia e Svezia sono state trovate uova di creta in molti sepolcri.

Il Cattolicesimo riprese le tradizioni che vedevano nell'uovo un simbolo della vita, rielaborandole nella nuova prospettiva del Cristo Risorto. L'uovo infatti somiglia a un sasso e appare privo di vita, così come il sepolcro di pietra nel quale era stato sepolto Gesù. Dentro l'uovo c'è però una nuova vita pronta a sbocciare da ciò che sembrava morto. In questo modo, l'uovo diventa quindi un simbolo di Risurrezione 

Fonte Articolo: 
Wikipedia ma rimaneggiato da questa Redazione