In pubblicazione il 20 GIU 2016

21 giugno: solstizio di estate

Se l’asse terrestre non fosse inclinato non vi sarebbero le stagioni. Il significato del termine solstizio. Video


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

L'alternarsi delle stagioni è dovuto al moto della Terra attorno al Sole (moto di rivoluzione) e all'inclinazione dell'asse di rotazione terrestre.

La Terra si muove attorno al Sole secondo un'orbita ellittica che, nello spazio, individua un piano chiamato piano dell'eclittica. Come si vede dalla figura, l'asse di rotazione terrestre rimane costantemente  inclinato di 23° rispetto al piano dell’eclittica.

 Negli equinozi di primavera e di autunno il cerchio di separazione tra giorno e notte è parallelo ad un meridiano e i raggi sono perpendicolari alla terra solo all’equatore (sono gli unici 2 giorni dell'anno in cui i raggi  solari sono perpendicolari all'equatore).


Nel solstizio di estate invece il cerchio di separazione tra giorno e notte tagli i meridiani e i raggi del sole sono  perpendicolari alla terra solo alla latitudine di 23° e 27’ (tropico del Cancro), mentre il polo Sud rimane oscurato (notte per 6 mesi). Il nome solstizio deriva del latino "sol stat", ovvero dopo essersi sposato apparentemente dall'equatore di 23 gradi di latitudine verso Nord, è come se qui, domani, per un istante si fermasse, prima di riprendere il suo  cammino inverso di ritorno verso l'equatore che raggiungerà nell'equinozio di settembre e poi allontanarsi verso l'emifsero sud fino a 23 gradi di latutudine sud che raggiungerà nel solstizio di inverno

Nel solstizio di inverno invece il sole nel suo spostamento apparente dall'equatore ora verso sud, illumina ora in maniera perpendicolare il Tropico del Capricorno (latitudine 23° 27’ Sud) mentre il polo nord resta oscurato (notte con sole all'orizzonte per 6 mesi).

Per  meglio comprendere l'alternarsi delle stagioni vedi questo video  QUI .



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

20 FEB
Ancora molti giorni in ostaggio di un possente dell’anticiclone
18 FEB
Fitti banchi di nebbia e più nubi lungo i settori Tirrenici. Aumenta l'umidità nei bassi strati
Temperature.a1500m il 23 febbraio
18 FEB
Dal molto caldo al molto freddo 
20 FEB
L'aeroporto era già stato chiuso in parte questa mattina
19 FEB
La situazione peggiorerà nei prosismi 2 giorni
17 FEB
Diverse le alluvioni lampo negli ultimi mesi nel Paese