In pubblicazione il 15 NOV 2015

I terremoti potrebbero svegliare i supervulcani

I Supervulcani, come quello dormiente sotto il Yellowstone National Park, potrebbero esplodere per le crepe nel mantello generate da eventuali terremoti.


Fonte Immagine: Credit: National Park Servic Yellowstone

 

Questa scoperta suggerisce di monitorare i segni  premonitori di terremoti perché questi potrebbero rompere le camere magmatiche di questi vulcani giganti.

Foto: Nel Parco nazionale di Yellowstone, il bordo della caldera del supervulcano è visibile in lontananza.
Credito: National Park Servic

I Supervulcani sono in grado di attivare  eruzioni catastrofiche con pesanti ripercussioni sul clima dell'intero pianeta.  Sulla base dl loro comportamneto nel passato si stima  potrebbe vomitare 500 volte più  di magma e ceneri di Mount St. Helens nel 1980, il cui blitz della "nube ardente " fece terra brucita nel raggio di 30 km, eseguite da eruzioni laviche. Le eruzioni di lava sarebbero di proporzioni inammaginabili perch il cratere di eruzione (noto come caldera)  sarebber gigantesco       fino a 100 km di larghezza! E' come se la boca del Vesuvio si estendesse da Napoli a Roma!

Per fortuna le "Supereruzioni sono molto rare perché sono molto difficili da innescare,"  ha detto  a LiveScience l'autore principale studio Patricia Gregg, un vulcanologo presso la University of Illinois a Urbana-Champaign, detto Live Science. "


Per articolo originale vedi qui

http://www.livescience.com/52789-what-triggers-supervolcano-eruptions.html?cmpid=NL_LS_weekly_2015-11-14

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Caldo...cane in arrivo
17 GIU
La più forte ondata di caldo al Centronord da inizio estate
16 GIU
La frequenza osservata in 2 estati “normalmente calde”
14 GIU
L’alta pressione africana attaccherà il Mediterraneo in due fasi. La seconda più debole
anticiclone africano oggi 14 giugno
14 GIU
Caldo…anche sul Monte bianco, La più calda giornata da inizio estate
18 GIU
Scosse avvertite anche a Chengdu e Chongqing
17 GIU
Temperature tra 30 e 33 gradi solo su un terzo dell'Italia