In pubblicazione il 13 LUG 2015

Il sole che vedete al tramonto… non c’è

Quando il sole sembra che sia lì lì per tramontare in realtà è già sotto l'orizzonte


Fonte Immagine: Mauro Grifoni

 

I raggi solari subiscono in genere  una notevole deviazione dal percorso inlinea retta da parte dell’atmosfera (rifrazione) perché la densità dell’aria, nulla ai limiti dell’atmosfera, cresce rapidamente verso il basso fino a raggiungere il valore massimo al suolo. Pertanto i raggi del sole  via che avanzano verso il suolo sono costretti ad avvicinarsi alla normale dello strato atmosferico attraversato – la normale coincide  con la verticale del luogo – subendo in tal modo una progressiva deviazione tanto che la traiettoria non risulta più una linea retta bensì una curva. Questo fa sì che il nostro occhio –  ingannato come nel caso del bastone spezzato in acqua. – veda il sole là dove in realtà non c’è e comunque più alto sull’orizzonte di quarto non sia in realtà.

Per questo motivo il sole al tramonto può essere visto ancora per circa due minuti  anche dopo il tramonto e analogamente all’alba lo vediamo apparire qualche minuto prima che sorga.


Solo a mezzogiorno il sole è proprio là ove lo vediamo perché in questo caso i raggi solari non vengono rifratti perché il loro percorso adesso coincide con la verticale del luogo.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

15 FEB
Alta pressione protagonista, aria molto mite sulle Alpi
14 FEB
L’evoluzione in quattro distinte fasi fino al 23 febbraio. Periodo poco dinamico
12 FEB
L’alta pressione guadagna ulteriore spazio sul Mediterraneo
15 FEB
Tendenza meteo fino metà mese, tra poco online
12 FEB
Danni pesantissimi nel Nord del Paese
12 FEB
Mareggiate lungo le coste esposte. Una nuova perturbazione proveniente dall’Europa nord-orientale, giungerà nella giornata di domani